Sabato 25 Febbraio 2017
Copercom
Archivio archivio RSS rss Condividi condividi
Notizie
"CASO SPOTLIGHT". PRIMA CHE UN FILM, ESEMPIO DI GIORNALISMO CIVILE E INVESTIGATIVO
di Domenico Delle Foglie*
Non c’è giornalista al mondo che non abbia sognato di vestire i panni di Bob Woodward o Carl Bernstein, i due reporter del Washington Post autori dello scoop del secolo scorso, il Watergate, che portò alle dimissioni del presidente americano Richard Nixon, reo di spionaggio nei confronti del Partito democratico. Era il 1972 e il mondo visse un grande choc collettivo. Non sappiamo se lo stesso sentimento di sana invidia professionale i giornalisti di oggi l’abbiano maturato nei confronti del pool di reporter del Boston Globe, autore del più sconvolgente scoop del nostro secolo (2002), ovvero la scoperta di una impressionante rete di sacerdoti pedofili che infestavano la diocesi di Boston e che purtroppo godeva del silenzio e della copertura del cardinale Bernard Francis Law. Quattro reporter coraggiosi e un direttore ebreo sono riusciti a fare la differenza, innescando una sequenza di indagini in tutto il mondo e provocando la solida reazione di Papa Benedetto XVI e poi l’azione riparatrice di Papa Francesco
UNAR, FONDI AD ASSOCIAZIONE GAY
​“Il direttore dell’Unar Spano e l’ex direttore De Giorgi dovrebbero essere interdetti a vita dai pubblici uffici e condannati a restituire tutti i soldi sperperati”, così Roberto Gontero, presidente dell’Agesc, commenta oggi (23 febbraio) il caso Unar dopo il servizio mandato in onda dalle Iene sui finanziamenti a un’associazione gay. Fondi destinati
UNAR, FONDI AD ASSOCIAZIONE GAY
Fare “chiarezza distinguendo fra progetti di contrasto alla violenza e all’omofobia e attività ‘ricreative’ che non necessitano certo di denaro pubblico”. A chiederlo è l’Age, con una nota divulgata oggi, 23 febbraio, dopo il servizio mandato in onda dalle Iene sui finanziamenti dell'Unar a un’associazione gay che favorirebbe la prostituzione
INCONTRO ASSISTENTI REGIONALI
Il 7 marzo si svolgerà a Roma l’Incontro degli Assistenti regionali del Masci con la partecipazione di padre Federico Lombardi, già direttore generale di Radio vaticana e direttore della Sala stampa della Santa Sede. Gli Adulti scout: il nostro servizio per il bene comune
INIZIATIVA PER SALE DELLA COMUNITÀ
“Alle radici della vita. L’ecologia integrale dell’Enciclica Laudato si’ attraverso il cinema e il teatro”. Questo il tema della tredicesima iniziativa culturale promossa dall’Acec in collaborazione con l’Ufficio comunicazioni sociali e la Fondazione comunicazione e cultura della Cei
IN VISTA DELLE CELEBRAZIONI
Un sito per partecipare, raccontare e seguire da vicino le celebrazioni per il 150° dell’Azione cattolica italiana. L’incontro con Papa Francesco, il 29 aprile in Piazza San Pietro, darà inizio alla ricorrenza della più antica e diffusa associazione cattolica italiana. L’Ac invita a visitare 150.azionecattolica.it
LEGGE TERZO SETTORE
Nei giorni scorsi si è tenuto a Bologna il Consiglio nazionale dell’Agesc. I lavori, scrive il presidente Roberto Gontero nell’editoriale pubblicato nel sito associativo, hanno confermato “un’Agesc sempre pronta, dopo 40 anni, a vivere da protagonista nella scuola pubblica libera e nella società”
CAMPAGNA UCSI: RIFLESSIONE SULL'ALTRA FACCIA DELLA REALTÀ CHE CI CIRCONDA
di Antonello Riccelli*
Pochi giorni fa l’autorevole giuria del premio “World Press Photo” ha scelto la “migliore foto dell’anno”: è quella dell’assassinio dell’ambasciatore russo in Turchia. Uno scatto globale e virale, che fissa l’attimo immediatamente successivo all’uccisione, nel mezzo dell’inaugurazione di una mostra di quadri. “Parla dell’odio della nostra epoca”, è stata una delle motivazioni del riconoscimento. L’immagine simbolo del 2016 è dunque quella di una tragedia, di una “cattiva notizia”. Noi invece, da tempo, all’interno della nostra associazione, ci chiediamo se è possibile valorizzare anche altro, di segno opposto. Se è possibile insomma inserire con piena dignità, nelle scalette del telegiornale e nei menabò dei giornali (di carta e su internet), le cosiddette “buone notizie”. Siamo convinti che susciterebbero attenzione, simpatia, interesse. E soprattutto pensiamo che, se condivise, potrebbero determinare effetti positivi a catena, con un effetto moltiplicatore
IL VIDEO DI SONIA MONDIN (MASCI)
Un altro contributo per la campagna social “Misericordia è…” promossa dal Copercom. Oggi (20 febbraio) pubblichiamo il video con le parole di Sonia Mondin, presidente del Movimento adulti scout cattolici italiani. “Misericordia, per me, è passare dalle emozioni alle azioni”
ROSSINI A DIREZIONE NAZIONALE ACLI
“Solo le riforme guariscono le fratture sociali”. Lo ha affermato il presidente Roberto Rossini alla Direzione nazionale delle Acli lo scorso fine settimana. In agenda: frattura post referendaria, futuro del Paese e percorso associativo. Dalla Direzione è emersa “una forte preoccupazione”
AL PARLAMENTO PASSA IL REATO DI "OSTACOLO DIGITALE" ALL'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA
Il reato di “ostacolo digitale” all’aborto è legge in Francia. L’Assemblea nazionale ha votato il testo originario della “norma-bavaglio” dopo un lungo braccio di ferro con il Senato. Rischia una pena massima di due anni di prigione e 30mila euro di multa chi s’impegna per la vita, diffondendo anche con i media digitali “affermazioni o indicazioni tali da indurre intenzionalmente in errore, con scopo dissuasivo, sulle caratteristiche o le conseguenze mediche dell’interruzione volontaria di gravidanza”. Su questo si è espresso oggi (17 febbraio) il quotidiano dei cattolici italiani “Avvenire”. Sulla norma è intervenuta anche un'associazione aderente al Copercom, il Movimento per la vita
COMUNICAZIONE E GIORNALISMO
L’Ucsi lancia una campagna per la “buona notizia”. Il sito, spiega l’Unione cattolica stampa italiana, è “lo strumento ‘multimediale’ per condividere un gesto, un’azione, una buona pratica. Senza retorica, senza inutile ‘buonismo’ e sterili autocelebrazioni. Lo faremo con veri e propri articoli e semplici segnalazioni, con interviste e piccoli filmati”
WINTER SCHOOL E TAVOLA ROTONDA
“Il lavoro anzitutto”. Questo il tema della terza Winter School “Noè Ghidoni” promossa dal Centro di Ateneo per la Dottrina sociale della Chiesa, in collaborazione con il Movimento cristiano lavoratori, all’Università Cattolica di Brescia (2-4 marzo). La Scuola invernale si rivolge a giovani laureati, associati e quadri di Mcl
IL VIDEO DI BIANCAMARIA GIRARDI (FISM)
Prosegue la campagna social del Copercom “Misericordia è…” per dar seguito all’esperienza dell’Anno giubilare voluto da Papa Francesco. Un grande racconto collettivo per immagini e parole. Oggi (15 febbraio) pubblichiamo la testimonianza di Biancamaria Girardi, presidente della Fism (Federazione italiana scuole materne)
MORTE MALATO SLA NEL TREVIGIANO
“Il tentativo di far passare la vicenda di Montebelluna per il caso con cui viene sdoganata l’eutanasia in Italia è semplicemente una forzatura a fini ideologici ed è assolutamente improprio farne un cavallo di troia dell’eutanasia”. Lo sostiene in una nota (14 febbraio) Gian Luigi Gigli, deputato e presidente Mpv, commentando la morte del macellaio malato di Sla
RAPPORTO OSSERVATORIO VAN THUAN
Anche quest’anno il Movimento cristiano lavoratori organizza la presentazione del Rapporto sulla Dottrina sociale della Chiesa nel mondo, dedicato alle migrazioni (“Il caos delle migrazioni, le migrazioni nel caos”) e curato dall’Osservatorio Cardinale Van Thuan. Giunto all’ottava edizione, verrà presentato il 15 febbraio a Roma
LA XII SETTIMANA ITINERANTE PAOLINA
“Per il Copercom è un onore poter dare il proprio patrocinio ad un evento così importante nella promozione di una rinnovata cultura della comunicazione come la XII Settimana della Comunicazione, promossa dalle Figlie di San Paolo e dalla Società San Paolo”. Lo scrive Domenico Delle Foglie, presidente del Coordinamento, nella lettera
GIORNATA MONDIALE. BIANCHI (FISC), BRUNELLI (INBLU), DE LUCA (UCSI) E PADULA (AIART)
Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando Guglielmo Marconi inventò la radio. Non tutti sono d’accordo sulla paternità dell’invenzione. Ma, al di là delle dispute, ci preme ricordare la Giornata mondiale della radio che si celebra oggi, 13 febbraio, con lo slogan “La radio sei tu!”. L’Unesco, organismo delle Nazioni Unite che la promuove, ricorda che è “uno dei mezzi più diffusi per fare informazione e scambiare opinioni e rappresenta, al tempo stesso, anche uno strumento educativo ad altissimo potenziale”. Su questi temi abbiamo sentito l’opinione di don Adriano Bianchi (presidente della Federazione italiana settimanali cattolici e dell’Associazione cattolica esercenti cinema), Lucio Brunelli (direttore delle testate giornalistiche di Tv2000 e Radio InBlu), Vania De Luca (presidente dell’Unione cattolica stampa italiana) e Massimiliano Padula (presidente dell’Associazione italiana ascoltatori radio e televisione)
GIORNATA RACCOLTA DEL FARMACO
L’11 febbraio si terrà in tutta Italia la XVII Giornata di raccolta del farmaco. Anche le Acli parteciperanno all’iniziativa del Banco farmaceutico insieme a migliaia di volontari. Nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa, spiega una nota del Banco, si inviteranno i cittadini “a donare farmaci senza obbligo di ricetta medica agli enti caritativi”
NOVITÀ E VOLUME CELEBRATIVO
Numero speciale e volume celebrativo per la rivista culturale più antica d’Italia (5 aprile 1850). L’11 febbraio uscirà con una veste grafica particolare il numero 4mila di Civiltà Cattolica. Il periodico dei padri gesuiti, “un unicum nella storia delle riviste culturali”, è diretto da Antonio Spadaro. Il Collegio degli scrittori è stato ricevuto (9 febbraio) in udienza da Papa Francesco
AGE - Associazione Italiana Genitori
21/05/2012
L'Age - Associazione Italiana Genitori - è nata nel 1968 dalla decisione di genitori, coordinati da Ennio Rosini, animati da un forte senso civico...
MCL - Movimento Cristiano Lavoratori
22/05/2012
Il Movimento Cristiano Lavoratori (Mcl) è un Movimento di lavoratori cristiani a carattere sociale, di solidarietà e volontariato senza...
ACLI - Associazioni Cristiane Lavoratori Italiani
21/05/2012
Le Acli, Associazioni cristiane lavoratori italiani, sono nate nel 1944 . Sono un'associazione di laici cristiani che promuove il lavoro e i lavoratori,...
WECA - Associazione dei Webmaster Cattolici Italiani
22/05/2012
L'associazione dei Webmaster Cattolici Italiani (Weca) è un'associazione apolitica, apartitica e senza alcuna finalità di lucro. Ma...
METER - Associazione Meter
22/05/2012
L'associazione «Meter» nasce ad Avola (Siracusa), per volontà del suo fondatore, don Fortunato Di Noto, che già in precedenza...
ANCP - Associazione Nazionale Cooperatori Paolini
21/05/2012
Fondata da don Giacomo Alberione nel 1917 l'Associazione dei Cooperatori Paolini si estende a raggio mondiale. Chi siamo? Siamo laici impegnati, uomini...
FAES - Associazione Famiglia e Scuola
22/05/2012
L'Associazione Faes è sorta a Milano nel 1974 su iniziativa di un gruppo di genitori e insegnanti, con l'intento di promuovere la collaborazione educativa...
FISC - Federazione Italiana Settimanali Cattolici
22/05/2012
La Fisc nasce il 27 novembre 1966 come associazione dei numerosi settimanali diocesani, soprattutto con l'intento esplicito di raccogliere l'eredità...
ANSPI - Associazione Nazionale San Paolo Italia
21/05/2012
L'Anspi (Associazione Nazionale S. Paolo Italia) nasce durante il Concilio Vaticano II e ne recepisce le molte istanze di rinnovamento pastorale...
EDS - Ente dello Spettacolo
22/05/2012
La Fondazione Ente dello Spettacolo, una realtà articolata e multimediale, è impegnata nella diffusione, promozione e valorizzazione della cultura...
MASCI - Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani
22/05/2012
La proposta che il Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani fa agli Uomini e Donne è quella che parte da una convinzione ben espressa nel nostro...
UCIIM - Unione Cattolica Italiana Insegnanti Medi
22/05/2012
L'Uciim, associazione professionale cattolica di docenti, dirigenti, ispettori, educatori e formatori della scuola statale e non statale, è nata nel...
MED - Associazione Italiana per l'Educazione ai Media e alla Comunicazione
22/05/2012
Il Med, Associazione Italiana per l'Educazione ai Media e alla Comunicazione, è nato per volontà di un gruppo di docenti universitari, di professionisti...
AGESC - Associazione Genitori Scuole Cattoliche
21/05/2012
L'Agesc è sorta nel 1975. È associazione di promozione sociale, riconosciuta dalla Conferenza Episcopale Italiana (Cei) e dal Ministero...
CCSP - Centro Culturale San Paolo
22/05/2012
Il Centro Culturale San Paolo – Onlus (Ccsp) nasce, a livello nazionale, verso la fine degli anni '90 come espressione culturale della...
FIDAE - Federazione Istituti di Attività Educative
22/05/2012
La Fidae è stata fondata a Roma nell'anno 1945 con la denominazione di Federazione di Istituti Dipendenti Autorità Ecclesiastica, modificata...
UGCI - Unione Giuristi Cattolici Italiani
22/05/2012
L'Unione Giuristi Cattolici Italiani ha lo scopo di contribuire, secondo il suo Statuto, all'attuazione dei principi dell'etica cristiana nella scienza...
ACEC - Associazione Cattolica Esercenti Cinema
21/05/2012
Il 18 maggio del 1949 veniva redatto in Roma l'atto costitutivo della Associazione Cattolica Esercenti Cinema (Acec) e contestualmente depositato...
OFS - Ordine Francescano Secolare
22/05/2012
L'Ordine Francescano Secolare è costituito da cristiani che, per una vocazione specifica, mediante una Professione solenne, si impegnano a vivere...
UCSI - Unione Cattolica Stampa Italiana
22/05/2012
L'Ucsi è nata nel 1959 per iniziativa di alcuni prestigiosi giornalisti dell'epoca che, negli anni del dopoguerra, si erano ritrovati nell'Istituto...
FISM - Federazione Italiana Scuole Materne
22/05/2012
Nel 1973 la Cei ha promosso la costituzione della FISM e nell'ottobre 1974, sulla base di esperienze associative provinciali già operanti, si tenne...
GSLG - Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile
22/05/2012
Il Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile è un'associazione di promozione sociale come da legge 383/2000 fondata il 7 dicembre 1976 con atto...
AIART - Associazione Italiana Ascoltatori Radio e Televisione
21/05/2012
L'Associazione Spettatori Aiart, acronimo di Associazione Italiana Ascoltatori Radio e Televisione, è una Onlus fondata nel 1954 per iniziativa dell'Azione...
AIMC - Associazione Italiana Maestri Cattolici
21/05/2012
L'Associazione Italiana Maestri Cattolici nasce nell'immediato dopoguerra in continuità con gli scopi dell'Associazione Magistrale Italiana Nicolò...
AFN - Azione per Famiglie nuove onlus
22/05/2012
L’Associazione Azione Famiglie nuove onlus, nata nel 1998, si ispira e fa propri gli ideali di unità e fraternità universali che animano...
ACI - Azione Cattolica Italiana
21/05/2012
Nel 1867 Mario Fani e Giovanni Acquaderni danno vita al primo nucleo della “Società della Gioventù Cattolica Italiana", che molti anni...
PAOLINE ONLUS - Associazione Comunicazione e Cultura Paoline
22/05/2012
L'Associazione Comunicazione e Cultura Paoline onlus è un'organizzazione senza fine di lucro, nata il 22 aprile 2009 per promuovere la crescita...
MPV - Movimento per la Vita
22/05/2012
Il Movimento per la vita è la Federazione degli oltre seicento movimenti locali, Centri e servizi di aiuto alla vita e Case di accoglienza attualmente...
ANCCI - Associazione Nazionale Circoli Cinematografici Italiani
21/05/2012
L'Associazione Nazionale Circoli Cinematografici Italiani (Ancci) è un organismo di promozione culturale sorto in seno all'Associazione Cattolica...
Segnalazioni
23/02/2017
Il Washington Post cambia la testata web aggiungendo la frase 'Democracy dies in darkness' (la democrazia muore nell'oscurità) sotto al nome del quotidiano. "Abbiamo iniziato nei giorni scorsi su Snapchat, ora lo diffonderemo su altre piattaforme", spiega la portavoce del quotidiano, Kris Coratti
22/02/2017
Troppo lungo. Il post di Mark Zuckerberg (nella foto) apparso qualche giorno fa su Facebook, il suo manifesto per un mondo globalizzato, è paradossalmente fuori da ogni regola comunicativa. Come è possibile che il fondatore del social che ha conquistato il mondo sbagli un elementare tratto comunicativo, diventando un noioso analista? Prima di rispondere vorrei notare tre temi salienti
21/02/2017
Chi ha sdoganato l’odio? Bella domanda. Di sicuro, l’odio è tornato un grande e pericoloso protagonista della nostra vita sociale. Il che basta per sollevare serie preoccupazioni in quanti hanno a cuore la tenuta sociale del Paese, credono nel valore della solidarietà e nel ruolo della comunità, pensano che la responsabilità del noi debba prevalere sulle pulsioni dell’io, amano il bene e detestano il male. In principio fu Vittorio Sgarbi (nella foto), l’incontenibile critico d’arte che salì agli onori delle cronache nel lontano 1989, nel corso di una puntata del Maurizio Costanzo Show, con una frase lapidaria quanto ostile: «Io odio Federico Zeri e desidero la sua morte»
20/02/2017
Peccato, che delusione. Questo dibattito sulla «post-verità», sulle fake news, sul mare di bufale che si amplificano sulla Rete ha preso una brutta piega, persino un po’ paranoica. Peccato, perché da interessante discussione sul valore e la qualità dell’informazione, il nuovo bla bla sulle fake news si è trasformato in un’invettiva insensata, in un nuovo chiacchiericcio che sostituisce la spiegazione razionale con il complottismo rabbioso e risentito. Adesso dicono che Trump ha vinto nel Wisconsin con le fake news (quali esattamente? Non si sa), che la Brexit pure, che una gigantesca Spectre tipo quella che tenne impegnato 007 sta inondando il mondo con bufale gigantesche orientando pesantemente la politica di grandi nazioni. Che esiste una centrale tenebrosa della post-verità. Ian Fleming, perdonaci...
15/02/2017
Multa per chi diffonde notizie false su social media o siti "non espressione di giornalismo online", contrasto dell'anonimato, e obbligo per i gestori delle piattaforme informatiche di monitorare costantemente i contenuti che circolano al loro interno. E reclusione fino a due anni per chi si rende "responsabile di campagne d'odio contro individui" o "volte a minare il processo democratico". Sono i punti cardine di una proposta di legge contro le cosiddette fake news presentata stamattina in Senato
14/02/2017
Siamo nell’era del post. Dopo la post-modernità e la post-verità arriva il post-Sanremo. È innegabile, infatti, che l’ultima edizione del Festival della canzone italiana abbia rappresentato uno spartiacque, un punto di non ritorno su cui vale la pena spendere qualche riflessione. Anzitutto la conduzione. La scelta del duo Conti-De Filippi ha consacrato definitivamente il tempo della tivù indistinta e delle appartenenze a questa o a quella emittente. Viviamo nell’epoca del sincretismo mediale dove le identità aziendali lasciano il passo all’unico criterio che conta: l’ascolto. E di ascolti Sanremo 2017 ha fatto man bassa con una media delle cinque serate che ha superato il 50% di share
14/02/2017
Una Chiesa più conforme al Vangelo e ai segni del nostro tempo. Prosegue l’opera di riforma di Papa Francesco, un processo irreversibile, con buona pace di chi ancora è scettico o dubbioso. In questo cammino Bergoglio gode di un grande sostegno. Certamente è rinfrancato dalla comunione e dall’affetto – con modi ed espressioni diverse – delle Chiese particolari. Ciò che più sorprende, però, è il “conforto” che giunge dalla preghiera non solo della Chiesa che lo circonda, ma soprattutto di tante persone semplici che vivono nelle “periferie” di tutto il mondo, “luoghi non solo fisici”
10/02/2017
Nel delirio della comunicazione dell’era trumpiana, con la massiccia diffusione di notizie false che i media professionali faticano a confutare, l’attenzione si è spostata dalle campagne a base di informazioni totalmente inventate, seminate da siti-canaglia prima del voto di novembre, alle falsità diffuse a raffica dallo stesso Donald Trump (nella foto) in queste prime settimane della sua presidenza
09/02/2017
Nel giorno in cui taglia il nastro dei 150 anni «La Stampa» guarda alle sfide che ci attendono disegnate dagli scritti che pubblichiamo in queste pagine. Espressione di Torino, radicata nel Nord-Ovest, custode dei valori dell’Italia repubblicana, con una identità europea ed una vocazione atlantica, «La Stampa» è protagonista di una passione per le notizie condivisa da lettori, giornalisti ed Editore accomunati dall’ambizione di guardare costantemente in avanti
08/02/2017
“Italo D’Elisa la giusta fine”: così è stata titolata la macabra pagina Facebook aperta (e troppo tardi chiusa) per celebrare la vendetta di Fabio Di Lello, assassino di Italo, colpevole a sua volta di aver ucciso per incidente la moglie di Fabio (nella foto). Sui social l’ombra gelida della vendetta ha percorso troppi commenti, ancora oggi visibili
07/02/2017
"Donald Trump è l’ennesimo protagonista, al pari di Barack Obama e Hillary Clinton, del bipolarismo etico che ha indebolito e mortificato la presenza dei credenti (e in particolare dei cattolici) sulla scena pubblica. So bene che questa affermazione, pronunciata da un giornalista cattolico può far sobbalzare qualcuno, ma a nessuna coscienza credente e adulta può essere chiesto di rinunciare al discernimento. Il che vuol dire, innanzitutto non cadere nella trappola del bipolarismo etico, frequentemente utilizzata dall’una e dall’altra parte politica per screditare l’avversario di turno", così Domenico Delle Foglie, già direttore dell'agenzia Sir
06/02/2017
Il clamore suscitato dai manifesti contro Papa Francesco apparsi sui muri di alcuni quartieri romani non deve sorprendere. Ma non perché gli anonimi autori siano una lobby potente e insidiosa per il primo pontefice latino-americano. Dietro l’etichetta ambigua di «conservatori», in questo caso si intravedono settori ecclesiastici e economici della Chiesa cattolica probabilmente minoritari e marginali: personaggi della Curia romana sconfitti e risentiti per le scelte fatte da Jorge Mario Bergoglio e da alcuni collaboratori in vicende che da tempo creavano imbarazzo e faide interne...
02/02/2017
Il mitico Carosello, il siparietto che ha portato la grande pubblicità nelle case degli italiani, partì in sordina sessant’anni fa, il 3 febbraio del 1957. Era una domenica e nel palinsesto della neonata televisione, che all’epoca trasmetteva in bianco e nero su un unico canale, il programma era annunciato per le 20.50, prima di Telematch, col nome vago di 'Pubblicità'. Nemmeno il 'Radiocorriere', che era la rivista ufficiale della Rai, lo pubblicizzò. Solamente la settimana dopo, l’8 febbraio, il siparietto venne presentato col nome che sarebbe passato alla storia: Carosello...
01/02/2017
Il nuovo Commissario per l'AgCom è Mario Morcellini (nella foto), candidato Dem. L'Aula del Senato lo ha eletto con 118 sì. Morcellini era il candidato sostenuto dal Partito democratico. A Vito di Marco, sostenuto da Forza Italia, sono arrivati 45 voti, mentre per Furio Sarzana i voti a favore sono stati 43. L'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni è composta da un presidente e quattro commissari...
31/01/2017
Quale che sia la ragione, evidentemente personale, che lo ha spinto a farlo, Lapo Elkann non è il primo personaggio pubblico a tentare l’addio ai social: nel 2009 fece notizia la chiusura da parte di Bill Gates dell’account Facebook per «eccesso di amici». Ma oltre il velo pubblico di queste scelte c’è un tema che va molto oltre i rotocalchi e che riguarda tutti noi, individualmente: il vero quesito, oggi, è se sia tecnicamente possibile abbandonare una rete sociale. Un clic non basta. Come hanno mostrato i casi di cronaca — il più drammatico è quello di Tiziana Cantone finito con il suicidio — l’assenza non garantisce che non si parli di noi. Non controlliamo, se non parzialmente, la nostra vita online. E nemmeno la morte: basterebbe guardare a quante volte i social consigliano di seguire persone scomparse, il cui account è rimasto sospeso come in un limbo. È accaduto anche questo...