versione accessibile | mobile | sito precedente | contatti
seguici su  
torna all'Home Page
 Associazioni » Iniziative » Presentazione online
Sussidio Anspi
estate 2020 
Venerdì 27 Marzo 2020
QUESTA SERA, 27 MARZO, ALLE 21
Presentazione online
Sussidio Anspi
estate 2020   versione testuale







“EraOra! Viaggio al centro della Terra”. Questa sera, 27 marzo, alle 21, presentazione on line del Sussidio Anspi per l’estate 2020. Basta collegarsi alla piattaforma formativa dell’Associazione nazionale San Paolo Italia. Il Sussidio è uno strumento capace di rispondere alle specificità di Oratori e Circoli di tutta Italia.

“Che cosa rappresenta il centro della nostra vita? L’avventura che vogliamo proporre – si legge nel Sussidio – ruota tutta intorno a questa domanda. In una realtà che si muove troppo velocemente e che spesso lo fa in modo confuso, intendiamo cercare di mettere insieme alcuni punti fermi su quale sia il centro della nostra vita. E lo facciamo attraverso questo viaggio al centro della Terra che, a partire da una bellissima e nota avventura scritta da Jules Verne nel 1864, viene compiuto da tre ragazzi di Oratorio”. In queste pagine si incontra anche un altro personaggio che “intende prenderci per mano e accompagnarci al centro dell’essenzialità di un rapporto: Francesco d’Assisi. Il santo che più di altri ha vissuto l’esperienza di un rapporto intimo con il Cristo ci porterà a scoprire la bellezza della centralità dell’incontro quotidiano con il Signore Gesù e di come questa relazione ci porti a superare tutte le difficoltà e le paure che possiamo incontrare”.

L’attività estiva, spiega il Sussidio, “deve essere una grande occasione per fare amicizia tra i ragazzi e tra gli animatori a partire da quel sentimento di fiducia che rappresenta un atteggiamento chiave in una relazione significativa ed in particolare in una relazione educativa”.

In questo viaggio anche numerose proposte per rendere l’attività estiva adatta alla sfida dell’“ecologia integrale”. “Oggi – viene sottolineato – è  il  tempo dell’impegno per un altro stile di vita, determinante per il futuro delle nuove generazioni: la    sostenibilità delle azioni quotidiane”. È necessario, quindi, “un profondo cambiamento”.

Spazio poi all’incontro con i piccoli, che “ci restituisce due opportunità: la possibilità di aiutarli a fare memoria di quello che accade, trovando modalità opportune per fissare gli aspetti centrali della loro vita e la necessità di renderli sempre più capaci di avere sogni”. Infatti, “troppe volte questo sguardo sul futuro, potremmo quasi dire di speranza, è fievole e sempre meno espresso agli adulti”.

Infine l’esortazione agli animatori a mettersi in “ricerca: solo chi ha coraggio di mettersi in viaggio ha la forza di essere in continua crescita, di vivere la diversità come opportunità e di esprimere pienamente le proprie emozioni”.
 
Insomma l’obiettivo dell’attività estiva è permettere “a tutti di scoprire, attraverso il servizio, la preghiera e il Vangelo, la verità: solo l’incontro con il Signore Gesù è il centro della nostra vita, la vera libertà”.