versione accessibile | mobile | sito precedente | contatti
seguici su  
torna all'Home Page
 Associazioni » Notizie » Aiart, sfida educativa
nel campo dei media  
Lunedì 25 Maggio 2020
VITA ASSOCIATIVA
Aiart, sfida educativa
nel campo dei media    versione testuale







Lo scorso 23 maggio si è riunito online il Comitato di Presidenza dell’Aiart. Dal “proficuo dibattito” sono emerse “questioni fondamentali” che l’associazione cittadini mediali intende sottolineare:
 
“1. La disponibilità ad una proficua collaborazione con il ministero dell’Istruzione e con tutte le scuole italiane per sviluppare progetti di media education: attività che l’Aiart  svolge da almeno 10 anni  in tutta Italia e per la quale ha ottenuto dal Ministero il riconoscimento di Ente di Formazione certificato. 
 
2. Il sostegno del progetto ‘Orientaserie’ in collaborazione con Università Cattolica di Milano e con il Corecom Lombardo; ritenendo che tale progetto possa diventare nazionale con il coinvolgimento del coordinamento nazionale dei Corecom;
 
3. Il  grande disappunto per l’inaccettabile ritardo relativo alle nomine del Cnu (Consiglio nazionale degli utenti, ndr), alla grande difficoltà nella quale si muove il Comitato Media e Minori ridotto al silenzio, e intende ribadire l’assoluta necessità che la Rai - servizio pubblico finanziato da tutti i cittadini italiani - punti ad una programmazione che nel suo complesso sia maggiormente rispondente al contratto di servizio”.
 
Dopo attente analisi sui punti sopra descritti, sulle sfide e prospettive da realizzare per il prossimo futuro, il presidente nazionale Giovanni Baggio ha concluso i lavori sottolineando “il prezioso bagaglio storico-culturale dell’associazione (nata in concomitanza con l’inizio del servizio pubblico radiotelevisivo) e l’unanime conferma della valenza politica, culturale e morale dell’azione dell’Aiart di fronte alla crescita pervasiva dei media”.