versione accessibile | mobile | sito precedente | contatti
seguici su  
torna all'Home Page
 Notizie » Segnalazioni » La proposta. Cari colleghi,
rinunciamo a un po'
dei diritti d'autore 
Venerdì 14 Febbraio 2020
La proposta. Cari colleghi,
rinunciamo a un po'
dei diritti d'autore   versione testuale
di Ferdinando Camon







La chiusura di librerie ed edicole impoverisce la nostra civiltà e il nostro pensiero: noi ne usciamo più poveri in tutte le nostre attività, letteratura, filosofia, religione, istruzione, informazione... Una volta da casa mia, dove cominciano i portici del Cinquecento, al centro-città, che dista venti minuti a piedi, incontravo quattro edicole e tre librerie, il che vuol dire che le novità nel campo dei libri e delle notizie mi venivano ripetute sette volte, una volta ogni tre minuti

Avvenire

Il commento