Copercom - Notizie
Speranza e comunicazione, binomio vincente

“La speranza disegna il modello, la comunicazione tesse la trama dei nostri abiti, anche mentali”. Lo afferma Vincenzo Corrado, direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali Cei, nella newsletter settimanale. “Mettiamo che la comunicazione indossi, per un attimo, i panni della speranza. In questi giorni, punti di vista diversi ne lamentano l’assenza dal dibattito pubblico. D’altronde la situazione attuale, fortemente caratterizzata dalla pandemia da COVID-19, sembra precludere qualsiasi possibilità per la virtù che non delude mai”, osserva Corrado.   “Mettiamo questa possibilità”, dunque. “Quali scenari si aprirebbero? Indubbiamente – sottolinea il direttore – si svilupperebbe una narrazione non oppositiva, ma aperta al bene comune. Con il suo filo sottile, la speranza riuscirebbe a cucire l’abito di una società coesa. Non si tratta di essere avulsi da questo tempo, né tanto meno di essere disillusi. Il punto, ha ricordato il 17 novembre il presidente Mattarella all’assemblea Anci, è ‘essere protagonisti del cambiamento, e non succubi degli eventi’”.   Quindi “la speranza disegna il modello, la comunicazione tesse la trama dei nostri abiti, anche mentali”, ribadisce concludendo Corrado.


Ultimo aggiornamento di questa pagina: 19-NOV-20
 

copercom - Copyright @2005 - Strumenti Software a cura di Seed